Donazioni

In questa sezione vengono evidenziate e valorizzate tutte le donazioni fatte da privati e da enti pubblici, inerenti ai temi della Fondazione (materiali iconografici, film, pellicole, fotografie, libri, testi originali, attrezzature).


Fernando FRAIOLI offre in dotazione gratuita materiali cinematografici considerati beni strumentali e sostanziali a tutti gli effetti di legge per il Patrimonio della Fondazione; il cui valore complessivo d’inventario deve essere accertato da un professionista di settore con perizia giurata di stima, asseverata in Tribunale; (si ipotizza una valutazione di oltre 80.000,00 €uro);

(in sintesi):

film, documentari, cinegiornali, trailer (in pellicola, nei formati 35mm. / 16mm. / 9,5mm. / 8mm. / super8mm.); cineprese e proiettori meccanici (professionali e amatoriali); lampade; proiettori di illuminazione per il cinema; obiettivi per le riprese e quelli per le proiezioni; cavalletti (in legno e in metallo); schermi di varie dimensioni (anche per ambienti esterni); incollatrici – 8mm. / super8mm. / 16mm. / 35mm.; moviole sonore da banco per il montaggio di film e documentari (una di 16 mm. e una di 35 mm.); titolatrice verticale a colonna (con cinepresa 16 mm.); avvolgi-film (manuali ed elettrici); accessori vari.


Depositi ArchivioMuseo

La Fondazione si propone (tra l’altro) il seguente obiettivo:

ricevere, acquisire, classificare, conservare il patrimonio cinematografico, audiovisivo e fotografico, allo scopo di promuoverne la più ampia conoscenza e fruizione anche in collaborazione con altre istituzioni culturali, con enti locali, organi statali e comunitari, italiani e internazionali, con soggetti pubblici e privati;

• creare un archivio di “filmati” amatoriali e di “fotografie” che i rispettivi proprietari, eredi o aventi diritto, nel rispetto delle loro volontà e della normativa sul diritto d’autore, vorranno depositare in forma gratuita per la loro conservazione e promuoverne lo studio a scopi culturali, con relativo utilizzo (se autorizzato) per l’esposizione al pubblico;

• allestire un museo per conservare e mostrare al pubblico materiale di ogni genere, sia del recente passato che di antiquariato, (ad esempio: apparecchi cinematografici e fotografici, radio, televisori, registratori a nastro, grammofoni, strumenti musicali, opere d’arte, quadri, suppellettili, ed altro ancora), nel rispetto della volontà dei rispettivi proprietari o degli aventi diritto e della normativa sul diritto d’autore.


© Copyright 2020 – Fernando FRAIOLI – Immagini tratte da Google

NOTE LEGALI – PRIVACY – ATTO COSTITUTIVO – STATUTO