Home

Costituzione

L’iter procedurale per costituire la Fondazione si concluderà a breve.

Le motivazioni che hanno dato l’avvio al progetto della Fondazione nascono dalla volontà di porre un’attenzione nuova verso la scoperta della straordinaria vitalità del patrimonio cinematografico del passato e di perseguire una filosofia di recupero, conservazione, valorizzazione e promozione in autonomia scientifica e culturale.

Dopo avere a lungo dibattuto con un folto gruppo di appassionati ed esperti di cinematografia è nata in noi una forte speranza di fare risorgere interessi su una base territoriale ampia e pronta ad assorbire dai semplici incontri tematici a spazi museali, da biblioteche e spazi per la ricerca a strutture formative di alto livello, che solo nella Fondazione avrebbe potuto esprimersi e avere giusta risonanza.

In special modo sono proprio le intenzioni che da anni ci animano con passione nel tentativo di riportare in auge l’interesse verso la cultura cinematografica nel nostro territorio.

Per molti di noi Promotori non si tratta solo di passione, ma di professione ed impegno in tutti i campi di questo complesso mondo della comunicazione cinematografica.

Fare risorgere interessi su una base territoriale ampia e pronta ad assorbire dai semplici incontri tematici a spazi museali, da biblioteche e spazi per la ricerca a strutture formative di alto livello ci è sembrato un motivo propulsivo che solo nella Fondazione avrebbe potuto esprimersi ed avere giusta risonanza.

L’istituto della Fondazione di Partecipazione sembra proprio il più corretto e idoneo strumento di tipo aperto che permette da un lato l’aggregarsi di privati cittadini, che diventano soggetti attivi della fondazione, dall’altro una fattiva collaborazione all’interno dello stesso istituto di enti pubblici e di aziende.

Qualsiasi persona fisica o giuridica, ente pubblico, organismo privato, potrebbe dare maggiore impulso alla Fondazione per creare benefici culturali, ricreativi, economici e occupazionali alla comunità territoriale.

Aspetti Generali

La “Fondazione Cinema e Luce” risponde ai principi ed allo schema giuridico delle Fondazioni di Partecipazione disciplinato dalle norme del Codice civile, nonché dalle Leggi collegate.

La Fondazione è una istituzione di diritto privato che manterrà nel tempo la connotazione privata, è apolitica, ha una durata illimitata e non ha fini di lucro.

La Fondazione è disciplinata dall’Atto Costitutivo, dallo Statuto, dal Regolamento, dagli Adempimenti collegati, e per quanto non espressamente previsto dalle norme del Codice civile, dalle disposizioni di attuazione del medesimo e da ogni altra normativa in materia, anche correlata alle sue attività e settori di attività.

La Fondazione opera con una totale autonomia e coniuga la funzione di servizio al pubblico con una vocazione di soggetto privato per il rilancio del cinema nelle sue più alte espressioni artistiche e tecniche, in sintonia con i bisogni e le istanze di sviluppo culturale, sociale ed economico.

Creare uno spazio aperto, in particolare nel territorio del Lazio Meridionale, dove gli organi preposti possono trovare occasioni di incontro e contatto con imprese, artisti, esperti, organismi di cinema, a livello nazionale, appartenenti alle reti di sostegno, promozione e attuazione di interventi di settore.

Gli scritti che seguono saranno d’aiuto a comprendere i molti progetti pronti per essere portati a compimento, in attesa degli interventi istituzionali atti a che la Fondazione possa partire con un avvio efficace e fortemente propulsivo, creando benefici culturali, ricreativi, economici, occupazionali.

Membri Della Fondazione

FONDATORI

Soggetti che danno l’avvio all’iter procedurale di costituzione della Fondazione; si distinguono in:

  • Fondatori Promotori

Sono le persone fisiche che forniscono una prestazione gratuita di lavoro professionale, di supporto tecnico, scientifico, culturale, di consulenza, o collaborano nella realizzazione di progetti rientranti nell’ambito delle iniziative istituzionali, senza sostenere alcun onere finanziario in denaro;

  • Fondatori Istituzionali

Sono gli enti pubblici che aderiscono al progetto alla Fondazione per dare maggior prestigio e rappresentatività istituzionale, senza sostenere alcun onere o una contribuzione di carattere finanziario in denaro, con esclusione di ogni obbligo di sostegno a loro carico.

  • Fondatori Sostenitori

Sono le aziende che aderiscono al progetto alla Fondazione con una contribuzione di carattere finanziario in denaro.

PARTECIPANTI

Si distinguono in:

  • Partecipanti Professionali

Assumono la posizione di Partecipanti Professionali le persone che aderiscono dopo la costituzione della Fondazione e non forniscono alcun contributo di carattere finanziario, ma prestano un lavoro di particolare rilevanza, di supporto tecnico, scientifico, culturale, o collaborano nella realizzazione di progetti rientranti nell’ambito delle iniziative istituzionali. La posizione del Partecipante Professionale dura per tutto il periodo per il quale vengono rispettate le regole istituzionali della Fondazione, sempreché non vengano meno i requisiti per i quali sia stata concessa, o per una eventuale rinuncia da parte del soggetto che la detiene.

  • Partecipanti Pubblici

Assumono la posizione di Partecipanti Pubblici gli enti che aderiscono dopo 12 (dodici) mesi dalla data di costituzione della Fondazione senza sostenere alcun onere finanziario e con l’esclusione di ogni obbligo di sostegno a carico dell’Ente. La posizione del Partecipante Pubblico dura per tutto il periodo per il quale vengono rispettate le regole istituzionali della Fondazione, sempreché non vengano meno i requisiti per i quali sia stata concessa, o per una eventuale rinuncia da parte del soggetto che la detiene.

  • Partecipanti Benefattori

Assumono la posizione di Partecipanti Benefattori le aziende pubbliche o private, le persone giuridiche, gli organismi economici/finanziari, gli enti culturali, le accademie, le università, gli istituti d’istruzione, le scuole pubbliche o private di ogni ordine e grado, le persone fisiche singole o associate, le associazioni, le fondazioni, che aderiscono dopo 12 (dodici) mesi dalla data di costituzione della Fondazione per sostenerla con l’erogazione di un contributo finanziario in denaro nella forma e nella misura ritenuta più appropriata; oppure, con l’attribuzione di beni materiali, immateriali, immobili, funzionali agli scopi della Fondazione; la donazione di beni strumentali cinematografici, o di altre apparecchiature; la concessione in comodato d’uso gratuito di una struttura immobiliare.

La posizione del Partecipante Benefattore dura per tutto il periodo per il quale vengono rispettati gli impegni assunti, sempreché non vengano meno i requisiti per i quali sia stata concessa, oppure, per una eventuale rinuncia da parte del soggetto che la detiene.

Organi della Fondazione

  • Presidente
  • Consiglio di Indirizzo
  • Consiglio di Amministrazione
  • Direttore Generale
  • Direttore Artistico
  • Direttore Tecnico
  • Tesoriere
  • Segretario

Sede, Uffici, Delegazioni, Rappresentanze

La Fondazione ha Sede in Cassino (Frosinone) all’indirizzo che verrà pubblicizzato nelle forme di legge.

La Fondazione opera nel territorio nazionale e può istituire strutture, uffici, delegazioni, rappresentanze e ogni altro genere di unità locale, consentita dalle norme in vigore, dove svolgere in via accessoria e strumentale, rispetto alle sue finalità, anche attività di promozione, sviluppo e incremento della necessaria rete di relazioni nazionali a supporto della stessa Fondazione.

.


© Copyright 2023 – Fernando FRAIOLI – Immagini tratte da Google

Note Legali PrivacyAtto CostitutivoStatutoRegolamentoCodice Etico / Morale